Abbaiare è un diritto del cane, lo dice la legge!

Che sia di grande o di piccola taglia, che sia a pelo lungo o corto, grasso o magro, pigro o iperattivo, c’è una cosa che accomuna ogni cane: abbaiare è il suo modo di comunicare. E spesso i padroni si ritrovano a dover combattere con i vicini perché a detta loro “il nostro cane abbaia sempre”, ma adesso è la legge che ci può venire in soccorso: abbaiare è un diritto assoluto del cane.

A stabilirlo è una sentenza del Tribunale di Lanciano, che nella figura di Giancarlo De Filippis, dichiara che i due cani della famiglia citata in giudizio dai vicini di casa, hanno tutto il diritto di abbaiare. I due amici a quattro zampe, un bracco e un pastore tedesco, si sono ritrovati protagonisti di una causa dalla quale sono usciti più che puliti: il loro abbaiare è un modo di proteggere il territorio dagli sconosciuti e in quanto facenti una funzione di guardia, non posso essere perseguiti.

A giustificare la sua decisione, il giudice ha fatto riferimento agli articoli 544 bis e seguenti del Codice penale, all’art. 5 della legge 189 e alla ratifica della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, che stabilisce l’obbligo morale dell’uomo di rispettare tutte le creature viventi.

Abbaiare troppo non va bene

Tuttavia ci sono casi in cui l’abbaio diventa eccessivo, tanto da andare a incorrere in altre infrazioni come quella di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone. Abbaiare è un modo del nostro amico per comunicare e spesso lo fa per attirare la nostra attenzione, perché magari lo abbiamo lasciato troppo in terrazzo o in giardino senza considerarlo. O ancora potrebbe avere fame o sete, paura, o avere semplicemente bisogno di muoversi e quindi abbaia per sfogare l’energia in eccesso che non riesce a utilizzare. In poche parole, spesso a causare l’abbaio eccessivo è una colpa o mancanza del padrone.

E se invece fosse una cosa patologica? Anche in questi casi la responsabilità è nostra e per evitare di ritrovarci a fronteggiare cause legali, dovremo portare il nostro peloso da un addestratore professionista per fare quello che viene chiamato “il corso anti-abbaio“.

Quindi se il nostro cane abbaia troppo, prima di fare qualunque cosa, assicuriamoci che non sia per colpa di noi padroni!